CategoriaArticoli

Seminario gratuito online: l’ansia da prestazione e come gestirla

Sono davvero contento di comunicare sul mio blog che ho iniziato una nuova avventura professionale: l’organizzazione di seminari gratuiti a tema psicologico.

La scelta di creare un’iniziativa di questo tipo è connessa al fatto che ho riscontrato sempre di più che molte persone dicono che avrebbero bisogno di andare da uno psicologo, ma gli studi sono spesso vuoti.

La salute mentale diventa sempre di più un tema dibattuto, soprattutto in questo periodo di pandemia, eppure la popolazione è poco allenata a prendersi cura del proprio benessere mentale.

Continua a leggere
CategoriaArticoli

L’epidemia COVID-19 vista (e sentita) dagli occhi (e dalla pancia) di uno psicologo

Inizialmente non volevo scrivere questo articolo.

Non volevo scriverlo perché non volevo aggiungere l’ennesima voce al coro di voci che in questi giorni, anzi, in queste settimane stanno discutendo sul tema del Coronavirus.

Credo che sia un’opinione comune il fatto che siamo bombardati di articoli; reportage; statistiche; opinioni di esperti del settore, di politici, di professionisti che lavorano in ospedale.

Questo gigantesco flusso di informazioni può essere utile nella misura in cui il singolo individuo riesce a cogliere quella minuscola parte che gli permette di essere informato rispetto a ciò che sta accadendo nel resto del mondo, in modo obiettivo e senza costruzioni personali da parte dell’emittente del messaggio.

Continua a leggere
CategoriaArticoli

Mettere gli altri prima di sé stessi: il ruolo del Salvatore nelle relazioni interpersonali

Mettere gli altri prima di sé stessi: Il ruolo del Salvatore nelle relazioni interpersonali

Questo articolo è dedicato a tutti gli aspiranti Gandhi lì fuori che hanno la tendenza spasmodica di mettere gli altri prima di sé stessi, in quasi ogni occasione della loro vita.

Non so se bramano di ottenere una presunta santità terrena attraverso l’estremo altruismo verso gli altri! Quello che so è che, comportandosi così, fanno un tremendo disservizio a loro stessied anche a coloro che cercano di aiutare.

Quindi, se durante la lettura vi sentite pervasi da un’aura mistica e vi viene voglia di uscire fuori di casa e di aiutare il primo passante che trovate … beh, fermatevi un attimo e continuate la lettura, perché aiutare gli altri senza riflettere può essere dannoso.

Continua a leggere