Vivere la vita con lentezza: una scelta consapevole per il tuo benessere

Vivere la vita con lentezza: una scelta consapevole per il tuo benessere

Vivere la vita con lentezza: una scelta consapevole per il tuo benessere

Sentiamo spesso parlare di come la società odierna sia frenetica, veloce, frettolosa e improntata sull’agire piuttosto che sull’essere.

Il lavoro, la comunicazione, le relazioni sociali sembrano essere impostati su velocità pazzesche che spesso non ci lasciano il tempo di fermarci un attimo a pensare e chiederci domande fondamentali simili a queste:

“Come sto?”

“Sono contento di ciò che sono?”

“Sono contento del mio lavoro e delle mie relazioni sociali?”

“C’è qualcosa che vorrei cambiare?”

Fermarsi ogni tanto è necessario al nostro benessere ed alla nostra salute mentale.

Nel momento in cui ci rendiamo conto che il numero di volte in cui pensiamo o diciamo “Non ho tempo” superano le volte in cui ci fermiamo a pensare, a stare con noi stessi in silenzio o con persone a noi care allora è il momento di rivedere qualcosa nel nostro stile di vita.

Perchè andiamo così di fretta?

Trovare una singola causa che giustifichi uno stile di vita frenetico e pieni di impegni è difficile, quasi impossibile.

Come ho accennato all’inizio dell’articolo, la società odierna ci sprona a premere l’accelleratore delle nostre vite sino a renderci conto di non avere più un momento di tempo libero.

Molte persone svolgono mansioni lavorative in cui il principio della produttività regna sovrano: il tuo valore sul posto di lavoro è direttamente proporzionale a quanto produci.

Questa regola viene declinata in maniera più o meno rigida in base ai contesti, ma spesso sentiamo noi stessi l’impellenza di fare sempre di più, di puntare alla perfezione per venire incontro alle aspettative del nostro capo o di noi stessi.

Ecco, mi è parso importante specificare “di noi stessi”: spesso può capitare che le aspettative che pensiamo provengano dall’ambiente esterno (il partner, gli amici, la famiglia, il capo) nascono invece da aspettative che nutriamo da noi stessi, per noi stessi.

Ogni volta che vi scovate a pensare “Devo fare questo, devo pensare questo, devo sentire questo …” fermatevi un attimo e chiedetevi … devo o voglio?

Vivere la vita con lentezza

La verità che probabilmente nessuno ti ha mai detto è che ognuno di noi possiede un suo ritmo, un suo modo di vivere la vita.

I contesti esterni che abbiamo frequentato sin da quando siamo bambini non ci hanno abituato a pensare in questi termini.

Se lo fanno tutti, probabilmente devo farlo anche io no?

Ed ecco che iniziamo a puntare sempre al massimo, a voler fare sempre di più, a rincorrere sogni e desideri che non sono nostri ma che abbiamo “preso in prestito” inconsciamente da qualcun altro.

La soluzione a tutto questo è scoprire il proprio ritmo, vivere la vita con lentezza.

Vivere la vita con lentezza non significa affrontare le cose come farebbe un bradipo: movimenti rallentati e sensazione di intorpedimento cognitivo generale!

Al contrario, vivere la vita con lentezza significa scegliere consapevolmente di rallentare il ritmo del nostro stile di vita e sperimentare la velocità che sentiamo rispecchia il nostro modo di essere e di vivere.

Vivere la vita con lentezza: scegliere consapevolmente e sperimentare

Il primo passo è quello più importante: scegli consapevolmente di rallentare il tuo stile di vita.

Nel momento in cui scegli consapevolmente di farlo stai decidendo di concederti più tempo, di fare un atto di amore verso te stesso/a.

La scelta consapevole è necessaria per il vero cambiamento perchè presuppone che la persona che la attua sia motivata a cambiare.

Senza motivazione a cambiare non si va lontano: faremo qualche tentativo, probabilmente sperimenteremo qualche sensazione positiva nuova, ma in poco tempo torneremo ad essere quelli di prima, ovvero stressati e senza un momento di tempo libero per noi stessi.

Inoltre, scegliere consapevolmente di cambiare è un modo per dire a noi stessi:

“Io mi voglio bene e decido quello che è il meglio per me”

Notare l’utilizzo del pronome “Io”: io decido ciò che va bene per me, io mi voglio bene, e non lascio che siano gli altri a decidere per me.

Anche perchè, se facciamo un esame di realtà approfondito, come potrebbero sapere gli altri quali sono i miei più profondi bisogni e desideri, e poi esaudirli senza che io muova un dito?

Si tratterebbe di lettura del pensiero, di pura fantascienza!

Inoltre, ti invito a sperimentare e vedere quale ritmo funziona per te e per il tuo stile di vita.

Prova a vivere la vita con lentezza ed a rallentare consapevolmente: cosa puoi fare con questo tempo in più?

  • Potresti dedicarlo alle tue passioni;
  • Potresti intrattenere relazioni con le persone che ti fanno stare bene;
  • Potresti fermarti e stare un pò in contatto con te stesso/a, ad ascoltarti e sentirti;
  • Potresti decidere quali progetti futuri vuoi intraprendere, e muoverti in questo senso per realizzarli

Come vedi ci sono moltissime cose amorevoli e positive che puoi fare per te nel momento in cui decidi di vivere la vita con lentezza, cose che sarebbero impossibili in uno stile di vita frenetico e veloce come quello che ti stressa ogni giorno.

Le pause in qualsiasi attività che intraprendiamo sono importantissime: non sono momenti di inattività sterile e fine a se stessa, ma sono momenti di riflessione e di potenzialità creativa.

Come diceva il famoso pianista e compositore francese Claude Debussy:

“La musica è lo spazio tra le note”

Ti auguro di fare questa scelta coraggiosa e così positiva per te stesso/a e cominciare a vivere la vita con lentezza!

Se ti è piaciuto questo articolo sulla lentezza, puoi condividerlo sui social network tramite i pulsanti appositi che trovi qui sotto ed a sinistra dell’articolo.

Scommetto che moltissime persone potrebbero giovare da un insight sul valore della lentezza 🙂

Inoltre, se vuoi ricevere ulteriori aggiornamenti o articoli come questo puoi iscriverti alla newsletter che trovi cliccando a destra di questo articolo.

Ci sentiamo la prossima settimana per un nuovo articolo 🙂

Dottor Antonello Mattia

About author View all posts

Antonello Mattia

Mi chiamo Antonello Mattia, sono uno psicologo ed organizzo corsi di rilassamento online e sul territorio di Roma e Castelli Romani.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *