Perchè ci lasciamo influenzare dagli altri? Parliamo di influenza sociale!

Perche ci lasciamo influenzare dagli altri Parliamo di influenza sociale
Perchè ci lasciamo influenzare dagli altri?
Prima o poi ce lo siamo chiesto tutti!

Ti è mai capitato di essere in un gruppo di amici e di fare qualcosa di cui non avevi particolarmente voglia pur di non apparire come “quello strano”?

In qualche modo ed a livello implicito, hai avvertito una sorta di influenza del gruppo verso di te che ti ha portato a dire di sì anche se volevi dire di no, oppure a fare qualcosa che non ti andava più di tanto pur di non fare scontenti gli altri.

Quello che hai percepito molto sottilmente è l’effetto dell’influenza sociale.

Quando si parla di influenza sociale si fa riferimento al cambiamento di atteggiamenti, credenze, opinioni, valori e comportamenti come esito dell’esposizione ad atteggiamenti, credenze, opinioni, valori e comportamenti di altre persone.

Cosa significa tutto ciò?

Significa che l’influenza sociale è quel processo di natura relazionale per cui cambi qualcosa che pensi o fai in seguito all’esposizione a quello che pensa o fa qualcun altro.

Possiamo distinguere due tipi principali di influenza sociale.

Il primo tipo di influenza sociale è chiamata accidentale.

Come dice il nome, l’influenza sociale accidentale è quel processo di influenzamento che avviene senza che ci sia un tentativo esplicito e pensato di esercitare un condizionamento.

Nell’influenza sociale accidentale le persone sono influenzate dalla presenza, reale o implicita, di altre persone anche se quest’ultime non avevano assolutamente intenzione di operare un influenzamento sulle prime!

Questo processo sociale spiega come la semplice presenza di altre persone può avere un impatto sulla prestazione di un compito.

Di esempi a riguardo provenienti dalla vita quotidiana ne potremmo trovare tantissimi: basta pensare a quando abbiamo dovuto parlare di fronte ad un grande gruppo di persone (palpitazioni a mille, sudorazione, agitazione, hai presente?) oppure quando eravamo a scuola a svolgere un compito in classe e la professoressa si piazzava proprio accanto al tuo banco mentre eri intento a scrivere.

Il secondo tipo di influenza sociale è quella deliberata.

L’influenza sociale deliberata è quella che avviene secondo un preciso ed esplicito tentativo di influenzare gli altri.

Questo tipo di influenza sociale è stato studiato tantissimo sotto molteplici aspetti, infatti sono stati fatti studi che hanno coinvolto temi come:

  • L’acquiescenza (condiscenza o remissività);
  • L’obbedienza;
  • L’influenza delle maggioranze e delle minoranze numeriche;
  • I processi di presa di decisione nei gruppi.

Entrare nel dettaglio di questi temi aprirebbe un discorso lunghissimo (ma molto interessante!), perciò mi concentrò su altri due concetti legati all’influenza sociale che sono molto attuali e di facile spiegazione.

L’influenza sociale informativa e l’influenza sociale normativa

Quando spiego dei concetti di psicologia agli altri cerco sempre di ricollegarli all’esperienza della vita quotidiana per poterne digerire meglio il significato: nel caso dell’influenza sociale informativa e normativa, questa operazione è particolarmente facile perchè sono fenomeni che abbiamo sperimentato tutti almeno una volta nella vita.

L’influenza sociale informativa è quel processo di influenzamento sociale che ha luogo quando l’individuo si trova in una situazione ambigua di cui ha poche informazioni a riguardo.

In questo caso, l’individuo è motivato a ridurre l’incertezza e per questo accetta le informazioni provenienti dagli altri come prove di realtà (che, detto in parole povere, significa che le prende necessariamente per vere).

Lo scopo principale di questa azione è quello di dare giudizi validi ed accurati.

Questo genere di situazione è quello che sperimenti ogni volta che vai dal medico.

Per via del malessere, ti trovi in una situazione ambigua su cui hai poche informazioni a riguardo: non sai cosa succede al tuo corpo, non sai se si tratta di qualcosa di grave o no, non sai che tipo di soluzioni puoi trovare al problema.

Per questo motivo ti affidi al medico ed alle informazioni che ti vengono date: queste informazioni vengono prese come dati di realtà perchè sei motivato a trovare una soluzione al tuo problema (ridurre l’incertezza) e per questo le prendi per buone anche se potrebbero non esserlo.

L’influenza sociale normativa, invece, presuppone un bisogno di approvazione sociale o di armonia con gli altri.

Questa influenza sociale ha luogo quando ti conformi alle aspettative positive degli altri oppure eviti di comportarti in modi che porterebbero alla punizione oppure all’essere disapprovato.

Lo scopo di questo processo di influenza sociale è quello di costruire e mantenere relazioni soddisfacenti con gli altri.

Attenzione: a differenza dell’influenza sociale informativa, nell’influenza sociale normativa l’individuo può adeguarsi a livello sociale (quindi a livello pubblico), ma può benissimo non accettare la condotta che ha adottato a livello individuale (ovvero dentro di sè).

Anche qui gli esempio sono molteplici, basta pensare ai gruppi di adolescenti in cui un ragazzo decide di ubriacarsi per il fatto che il resto del gruppo ci sta dando dentro con gli alcolici.

I processi di influenza sociale sono processi a cui tutti sottostiamo perchè hanno matrici adattive: ti sono venuti in mente esempi personali mentre leggevi l’articolo? 🙂

Se ti è piaciuto o lo hai trovato interessante, condividilo!

Ci vediamo anche su Instagram sul mio profilo antonellomattiapsicologo 😉

About author View all posts

Antonello Mattia

Mi chiamo Antonello Mattia, sono uno psicologo ed organizzo corsi di rilassamento online e sul territorio di Roma e Castelli Romani.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *