Impara ad esprimere le tue opinioni per stare bene con gli altri!

imparare esprimere opinione stare bene altri

Ti è mai capitato di voler esprimere la tua opinione ad una persona per te importante (un partner, un amico, un collega di lavoro) ma di non averlo fatto per evitare un possibile conflitto?

Oppure ti è mai capitato di voler esprimere la tua opinione ad un gruppo di persone ma di lasciar perdere per paura di non essere condiviso o di dire qualcosa di sbagliato?

L’emozione che proviamo dopo un evento del genere è spesso l’insoddisfazione: sentiamo una sensazione sgradevole nella pancia, il nostro centro emotivo, che ci avverte che c’è qualcosa che non va ma non riusciamo a capire precisamente cosa.

In realtà, quello che è realmente successo è che non abbiamo rispettato il nostro diritto ad esprimere la nostra opinione ed il nostro centro emotivo ce lo fa sapere attraverso sensazioni di sgradevolezza ed insoddisfazione.

Esprimere la propria opinione è un elemento chiave dell’assertività!

L’assertività è la capacità di esprimere le proprie emozioni, opinioni, diritti in maniera chiara e rispettosa verso se stessi e gli altri.

Il portale Efficacemente ha scritto un articolo introduttivo di divulgazione a riguardo che puoi leggere qui.

L’assertività è un’abilità molto importante per il nostro benessere psicofisico perchè si correla positivamente con lo stare bene con se stessi da un lato e coltivare relazioni soddisfacenti e costruttive dall’altro.

Questo significa che imparare ad esprimere le tue opinioni è una skill che dovrebbe starti particolarmente a cuore, perchè può migliorare considerevolmente la tua capacità di interagire con le tue relazioni ed il tuo contesto sociale.

Spesso rinunciamo ad esprimere le nostre opinioni perchè abbiamo paura di non essere condivisi, di non essere approvati oppure di dire qualcosa di sbagliato.

In questo modo stiamo facendo un torto sia a noi stessi che agli altri: infatti stiamo privando gli altri del nostro contributo personale ed, allo stesso tempo, coltiviamo un senso di inadeguatezza.

Esistono delle semplici indicazioni che possiamo seguire per aumentare la probabilità di esprimere efficamente il nostro punto di vista.

Le regole da seguire per esprimere la nostra opinione sono le seguenti:

  • Essere chiari

Quando desideriamo esprimere la nostra opinione di fronte ad altre persone, è importante essere chiari e non girare intorno all’argomento.

Questo permette a chi ci sta davanti di comprendere meglio il nostro punto di vista e di rispondere in maniera più efficace e consona ai nostri bisogni.

Nel caso in cui non abbiamo questa chiarezza nella nostra mente, allora possiamo dichiarare la nostra difficoltà: ad esempio, potremmo dire “È difficile per me dare un parere ora …”.

  • Non ricercare l’originalità a tutti i costi

Un errore comune è quello di pensare che solamente un’opinione originale e fuori dal coro ha il diritto di essere espressa.

Niente di più falso!

In realtà possiamo esprimere la nostra opinione anche semplicemente per concordare, discordare oppure ripetere ciò che è stato detto dagli altri.

In questo modo diamo un messaggio chiaro al nostro interlocutore: ho ascoltato ciò che hai da dire e questo è quello che penso a riguardo.

Anche se si tratta di ripetere ciò che è stato detto, comunque ciò significa che stiamo partecipando alla discussione e rispettiamo chi abbiamo davanti facendolo sentire ascoltato.

  • Personalizzare la propria opinione

Quando esprimiamo la nostra opinione, è importante personalizzarla attraverso l’utilizzo del pronome “Io”.

In questo modo diamo forza alla nostra affermazione: “Io penso che …”, “La mia opinione è questa: …”, “Secondo me sarebbe meglio se …” sono tutte forme potenti per esprimere la propria opinione che aumentano la probabilità di essere ascoltati e di farsi valere all’interno del gruppo.

Al contrario, esprimere le proprie opinioni attraverso la terza persona (“Si ritiene opportuno …”) oppure attraverso modalità nascoste (“Non pensate che …?”) sono forme deboli e poco efficaci che perdono gran parte dell’impatto.

  • Non scusarsi e non usare tattiche intimidatorie

È importante comprendere che esprimere la propria opinione è un diritto che ci appartiene ed, in quanto tale, non occorre scusarsi quando decidiamo di volerlo fare.

Allo stesso tempo, utilizzare un approccio troppo aggressivo composto da domande intimidatorie (“Si può sapere perchè?”) oppure enfatiche potrebbe mettere l’altro sulla difensiva ed influenzare negativamente la comunicazione ed il rapporto.

In conclusione dell’articolo, ti propongo un esercizio di riflessione!

Immagina la seguente scena: il signor Rossi è in fila alla posta.

Ad un certo punto, viene sorpassato da una persona arrivata dopo di lui.

Il signor Rossi mette la mano sulla spalla della persona che lo ha sorpassato e dice con voce ferma: “Prego, torni al suo posto”.

Secondo te, il signor Rossi ha espresso un suo diritto? Il signor Rossi ha problemi personali? Il signor Rossi è una persona aggressiva ed è passato nel torto? Il signor Rossi non poteva fare altrimenti?

Che risposta daresti a queste domande? E tu cosa avresti fatto al suo posto? Questo semplice esercizio di riflessione può farti capire qual è il tuo atteggiamento quando si tratta di esprimere le proprie opinioni.

 

Se ti è piaciuto l’articolo, ti invito a condividerlo su Facebook! Puoi farlo tramite il pulsante qui sotto 🙂

E se vuoi ricevere gli aggiornamenti settimanali del sito puoi iscriverti alla newsletter: bastano due click e potrai leggere ogni settimana articoli interessanti come questo 🙂

About author View all posts

Antonello Mattia

Mi chiamo Antonello Mattia, sono uno psicologo ed organizzo corsi di rilassamento online e sul territorio di Roma e Castelli Romani.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *